Cosa dice la legge riguardo all’alcol nella circolazione stradale?

    Controlli del livello alcolico

Chiunque conduca un veicolo a motore in stato di ebbrezza è punito con la detenzione o con la multa. I controlli del livello alcolico possono essere eseguiti senza che sussista alcun sospetto, vale a dire senza che vi sia alcun indizio concreto di uno stato di ebbrezza, quale un comportamento di guida inusuale o l’odore di alcol. Gli etilometri a scopo probatorio misurano i milligrammi di alcol per litro di aria espirata (mg/l). Per esempio, un valore di 0,25 mg/l corrisponde alla soglia per mille di 0,5 stabilita dalla legge.


    Valori limite

Valori per mille compresi tra 0,5 e 0,79 sono considerati come «concentrazione non qualificata di alcol nel sangue». Questa viene punita con una multa, ma non necessariamente con il ritiro della patente. A partire da un valore di 0,8 per mille si parla di «concentrazione qualificata di alcol nel sangue»; in questo caso, la patente viene sospesa per almeno tre mesi, in caso di recidiva per un minimo di dodici mesi. Chi viene trovato con una concentrazione pari o superiore all’1,6 per mille è punito con la revoca della patente a tempo indeterminato e deve sottoporsi a un accertamento dell'idoneità alla guida.


‰    Regola del limite zero

Per i neopatentati, i conducenti professionali e gli accompagnatori di allievi di scuola guida si applica la regola del limite zero. Le infrazioni fino allo 0,79 per mille sono punibili con una multa. Dallo 0,8 per mille viene revocata anche la patente e il periodo di prova viene prolungato di un anno. In caso di recidiva la patente in prova è annullata.


    Rivalsa

In caso di incidente provocato da grave negligenza – e tra questi rientrano anche quelli causati dalla guida sotto l’effetto di droghe e alcol – le assicurazioni hanno l’obbligo imposto dalla legge di ridurre le loro prestazioni. L’assicurazione di responsabilità civile, che deve pagare i danni a terzi, rivendicherà una parte dei costi (rivalsa). In caso di danni alle persone sono applicabili riduzioni sul pagamento delle indennità giornaliere e sulle rendite. I costi di un incidente con feriti possono facilmente ammontare a diverse centinaia di migliaia di franchi.


    Bicicletta

Andare in bicicletta in stato di ebbrezza è pericoloso e vietato. Questo comportamento potrebbe essere punito con una multa e, in caso di valori per mille elevati, con il ritiro della patente e l’obbligo di sottoporsi a un accertamento dell'idoneità alla guida.


    Inoltre...

Chi incoraggia una persona a bere, ben sapendo che in seguito si metterà alla guida di un veicolo a motore, si rende punibile come complice. Questo vale per i gestori di locali pubblici, i proprietari di strutture ricettive, ma anche per colleghe e colleghi.