Cosa dice la legge riguardo alle droghe nella circolazione stradale?

    Valore limite

Vige la tolleranza zero. Un esito positivo viene giudicato come inabilità alla guida e costituisce una grave violazione della Legge federale sulla circolazione stradale. Ha come conseguenza il ritiro immediato della patente per almeno 3 mesi. Inoltre è punito con una multa salata e, talvolta, persino con una detenzione con o senza condizionale.


    Rilevabilità

La rilevabilità della presenza di sostanze nel sangue e nelle urine varia molto da persona a persona e dipende dalla frequenza e dall’intensità del consumo. L’utilizzo di sostanze è rilevabile direttamente nel sangue da 8 a 30 ore dopo il consumo, nelle urine da due a quattro giorni dopo. Grazie alle moderne analisi di laboratorio, il consumo di sostanze può essere rilevato anche dopo settimane e, talvolta, dopo mesi grazie all’individuazione di prodotti di smaltimento.


    Rivalsa

In caso di incidente provocato da grave negligenza – e tra questi rientrano anche quelli causati dalla guida sotto l’effetto di droghe e alcol – le assicurazioni hanno l’obbligo imposto dalla legge di ridurre le loro prestazioni. L’assicurazione di responsabilità civile, che deve pagare i danni a terzi, rivendicherà una parte dei costi (rivalsa). In caso di danni alle persone sono applicabili riduzioni sul pagamento delle indennità giornaliere e sulle rendite. I costi di un incidente con feriti possono facilmente ammontare a diverse centinaia di migliaia di franchi.


    Inoltre...

se la Polizia rileva la presenza di sostanze illegali, può ritirarti la patente per un periodo di tempo indefinito – indipendentemente che tu stia viaggiando sulla tua auto o su un taxi.